In editoria, il colophon (o colofone, dal tardo latino colophon, a sua volta derivante dal greco κóλοφων, “sommità”, “cima” oppure “finitura”) è una breve descrizione testuale, posta all’inizio o alla fine di un libro, riportante le note di produzione rilevanti per l’edizione.

Normalmente il colophon si pone oggi dietro al frontespizio.