Trancia a caldo

Sistema di stampa con pressa a caldo, si usa per stampare su copertine di libri il logo oppure una scritta ad un solo colore o a colori combinati. Il colore normalmente usato è l’oro zecchino o l’argento o colori pastello che vengono impressi riscaldando una sottile lamina di colore poggiata sopra un clichè di zinco/magnesio in un’apposita pressa a caldo.
Nel passato, la scritta veniva impressa riscaldando sui carboni un apposito utensile che portava i loghi oppure le scritte composte a mano in un compositoio sempre con lamina.

Cartiglio

Il cartiglio, in generale, è un elemento decorativo (scolpito o dipinto o stampato a secco o con trancia a caldo) su un pezzo di cartoncino, tela, pelle che normalmente si incolla sul piatto di un libro cartonato. Diventa un fine elemento decorativo su un libro d’arte, rilegato a mano.

Guaches

Le “Guaches” rappresentarono, per il Settecento Napoletano, un’arte pittorica, anche se minore, molto diffusa.
Grazie ad una tecnica particolare, i pigmenti dei colori, macinati finemente, venivano sciolti in una soluzione acquosa e così permettevano all’artista di ottenere bellissimi effetti chiari e vellutati per vedute di paesaggi con colori e sfumature di rara bellezza.
Moltissimi artisti napoletani e stranieri, anche nell’Ottocento, fermano sulle loro “guaches” le loro impressioni durante i viaggi a Napoli e dintorni con questa tecnica dal grande effetto.
Moltissime “guaches” raffiguranti Napoli, le isole ed i dintorni, sono custodite oggi nei principali musei nel mondo ed in molte collezioni private.

Le sei immagini da noi presentate (per chi ama Napoli), sono riproduzioni litografiche di “guaches” dell’Ottocento di vari artisti di quell’epoca.

Colophon

In editoria, il colophon (o colofone, dal tardo latino colophon, a sua volta derivante dal greco κóλοφων, “sommità”, “cima” oppure “finitura”) è una breve descrizione testuale, posta all’inizio o alla fine di un libro, riportante le note di produzione rilevanti per l’edizione.

Normalmente il colophon si pone oggi dietro al frontespizio.

Carta Laguna

Carta Laguna è una carta speciale fatta con le alghe del mare di Venezia.
Bellissima come finitura viene utilizzata per i nostri volumi giganti, a richiesta.

Laminil

Il Laminil è una lastra “sandwich”, risultato dell’unione tra un foglio di polistirene estruso espanso e due fogli di carta, cartoncino o altro materiale plastico.
In base alle esigenze dei clienti, le lastre di polistirene vengono accoppiate con carte o film di vario materiale, formato e peso.

Atossico, cordonabile, isolante, leggero, indeformabile, facilmente serigrafabile e lavorabile anche con un semplice cutter, il Laminil è un supporto eccellente che fa della versatilità la sua caratteristica principale.

I puzzle 3D della Lev sas sono fatti di questo materiale.A richiesta possono essere fatti anche su cartone e legno

Cartoncino

I cartoncini che usiamo sono della Cartiera Fedrigoni, partono da gr. 200 fino a 700 gr. a mq.
Colori e tipi sono numerosissimi e molto belli.
Potete richiedere campioni e prezzi

Skyvertex

Lo Skyvertex è un tipo di similpeppe colorata. E’ resistente ai Raggi UV e per questo possibile utilizzarla nella legatoria di alto pregio e per la realizzazione di contenitori con esterno morbido.

Molto utilizzata anche nella rilegatura di tesi universitarie.

Lev Sas utilizza Skyvertex anche per alcune custodie dei propri prodotti per conservarne l’integrità e per dare un tocco di classe alla sua produzione.

Prodotti:
Big Book – Libro artigianale